Dopo la fusione perché rimanere nell’Unione Valdera?

Il dado è tratto, il prossimo 1 Gennaio 2014 saremo definitivamente comune unico “Casciana Terme Lari”, con più di 12.500 abitanti (dati ISTAT al 31-12-2010), questo porta i seguenti vantaggi: lo sblocco del patto di stabilità, più di 500.000*euro all’anno per 5 anni di finanziamenti regionali a partire dal 2015, 499.000,00*euro dallo stato per 10 anni che fanno un totale di oltre 7.490.000,00*euro in 10 anni, inoltre avremo un risparmio immediato di altri 74.000,00*euro all’anno in quanto ci sarà da pagare 2 posizioni organizzative in meno, una sola indennità al segretario comunale, meno licenze per software e gestionali, meno costi assicurativi e per gli archivi e banche dati, come se non bastasse si risparmiano altri 50.000,00*euro all’anno in quanto andremo a pagare un solo sindaco, una sola giunta ed un solo consiglio comunale, non male!! la fusione è proprio una gallina dalle uova d’oro!! ma allora ci chiediamo per quale motivo dovremmo restare nell’Unione dei Comuni della Valdera? Che vantaggi ne trarremo noi cittadini di “Casciana Terme Lari” a continuare questo sodalizio? Chi ci obbliga a delegare la nostra sovranità ad una struttura di secondo livello che non passa da un voto popolare diretto e perché dovremmo pagare ulteriori dirigenti ed affitti di cui non avremmo alcun bisogno? Per quale motivo dovrebbe essere meglio per noi cittadini che le decisioni che ci riguardano direttamente vengano prese lontano da casa nostra? Dov’è l’economia di scala che ci avevano promesso?

*Fonte dei dati (comune di Lari) e legge regionale Toscana 68/2011

NON vogliamo suggerire delle risposte preconfezionate, sarebbe fin troppo facile, ma ci teniamo ad informare i nostri amministratori attuali e soprattutto quelli che gli succederanno, del fatto che il Movimento 5 Stelle aprirà un confronto onesto e diretto con i cittadini sul tema della permanenza del nostro nuovo comune nell’Unione Valdera, porteremo in piazza le nostre osservazioni, ci impegneremo nel  promuovere un comitato di cittadini che li coinvolga direttamente loro e le associazioni ed organizzazioni locali che li rappresentano e perché no coinvolgeremo tutti i soggetti politici che condividano anche in parte le nostre riflessioni.

Per darvi il punto di vista di un cittadino marcatamente distante dai 5 stelle, vi lasciamo con una “vecchia”, ma sempre attuale, intervista** che ci venne concessa dall’attuale (almeno fino al prossimo 31-12-2013) Sindaco di Crespina, lo intervistammo “entusiasti” subito prima che portasse il suo comune ad uscire dall’Unione Valdera, oggi Crespina si è fuso con Lorenzana e potrà così far godere per intero alla propria cittadinanza tutti quei vantaggi portati dalla fusione.

**(dal momento che è un’intervista molto lunga è più di un’ora consigliamo di partite dal minuto 5:00 poi sarà dura che vi possiate fermare)
 
Annunci

Una risposta a “Dopo la fusione perché rimanere nell’Unione Valdera?

  1. Pingback: Il giochino si è rotto? PD qui qualcuno mente! | M5S Casciana Terme Lari·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...