Pensavate di vivere in un isola felice

Inquinamento[1]

Pensavate forse di vivere in un isola felice? Avete comprato una casa e siete tornati a vivere a Casciana Terme Lari perché le grandi città sono brutte e cattive? O più semplicemente ci siete nati e avete apprezzato e mantenuto una struttura sociale di origine rurale, legata al rispetto dell’ambiente e delle nostre colline che disegnano scenari mozzafiato, che da una finestra di città certamente non si possono vedere;
Bene sappiate che il Comune ha emesso un avviso pubblico per invitare la cittadinanza ad adottare alcune buone pratiche mirate ad aumentare la qualità dell’aria e  diminuire l’emissione di particolato PM10 che sono una delle principali fonti di inquinamento.
L’amministrazione nell’avviso invita ad adottare quelli che chiama “semplici” comportamenti:
  1. limitare l’accensione di fuochi liberi all’aperto per l’abbruciamento di sfalci, potature residui vegetali o altro;
  2. limitare l’uso di legna in caminetti e stufe
  3. adottare una accensione oculata e razionale dei sistemi di riscaldamento e produzione calore, in relazione anche alla temperature miti del periodo

Ma quello che veramente ci dà di che pensare è che a rilevare la presenza di PM10 sia stata una centralina di rilevamento posta non nel nostro comune, che nemmeno ne ha una vista la non necessità, ma bensì quella posta a Santa Croce, perché cari lettori è bene che sappiate che a causa di una delibera Regionale n.1182 del 09/12/2015 come vedete anch’essa dono del PD per le feste di natale, il nostro comune è stato inserito nell’area di superamento del comprensorio del cuoio di Santa Croce sull’Arno.

Ciò significa che se a Santa Croce, come in effetti è avvenuto, il rilevamento dei superamenti supera i limiti di legge, a farne le spese saremo anche noi che abitiamo a km di distanza, immaginate ora che grande vantaggio ne potrà mai avere la popolazione santacrocese da questo nostro obbligo!

Comunque così è deciso, perciò mettiamoci l’animo in pace, è la globalizzazione bellezza!

Un invito però all’amministrazione, intendiamo farlo, ed è quello di verificare la temperatura negli uffici pubblici, scuole, biblioteche, uffici comunali, ecc. in quanto gli stessi cittadini che sono stati invitati a ridurre loro malgrado, le fonti di riscaldamento, potrebbero effettuare delle verifiche a campione per controllare che chi impone regole sia il primo a rispettarle, a prescindere da quanti km di distanza ci siano tra chi le applica e chi le leggi le fa!

Firmato i Cittadini

Annunci

Una risposta a “Pensavate di vivere in un isola felice

  1. Pingback: Da me me le dico e da me me le intendo | M5S Casciana Terme Lari·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...