Ecco la trasparenza che pretende di fare scuola!

avvisi-docenti[1]

Ci siamo rimasti veramente male, non credevamo ai nostri occhi quando è apparsa sull’albo pretorio con data 08/02/2016 una delibera di giunta e più precisamente la 158 del 23/12/2014, non so se si riesce a comprendere il grado di trasparenza che viene concesso alla cittadinanza, più di un anno per scoprire che esiste una delibera?

Ma perché tutto questo tempo? Di cosa si tratta, ecco l’oggetto:

CONCORSO PER ELABORAZIONE PROPOSTA PROGETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN POLO SCOLASTICO A CASCIANA TERME – INDIRIZZI

Complimenti, veramente complimenti, per chi ne avesse voglia questi sono i documenti Delibera 158 del 23/12/2014 e referto di pubblicazione in data 08/02/2016

Se i cittadini fossero veramente la vostra priorità, per quale arcano motivo metterli al corrente di certe cose con un anno di ritardo?

E dire che queste decisioni riguardano noi cittadini molto da vicino, visto che con questi atti si va ad iniziare un percorso che porterà alla costruzione di un polo scolastico a Casciana Terme, che chiaramente verrà pagato da tutti, ma è forse sbagliato dire che le decisioni sono di pochi?

Chi volesse restare aggiornato, continui a seguire questo blog, anche se con molta fatica e con tanti sacrifici, cerchiamo sempre di tenervi informati.

Ne abbiamo già parlato quiqui e qui

Una risposta a “Ecco la trasparenza che pretende di fare scuola!

  1. Pingback: V.A.S. sta forse per Valutazione Ambientale Superficiale? | M5S Casciana Terme Lari·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.