Tanto tuonò che piovve…

schermata-11-2456252-alle-17-28-181

Tanto tuonò che piovve… la tradizione attribuisce questa celebre frase niente meno che a Socrate; si racconta che un giorno Socrate stesse dialogando con un suo allievo nel cortile di casa; Santippe, moglie del filosofo, appena arrivata, iniziò a inveire contro di lui, poi si affacciò alla finestra e gli gettò una brocca d’acqua sulla testa; Socrate, allora, sempre imperturbabile, pronunciò la famosa frase.

Perché questa premessa? Per farvi capire che il PD non fa prigionieri, e tra le vittime questa volta possiamo metterci il sindaco Terreni con tutta l’amministrazione comunale, vi avevamo già avvertito che il nostro territorio sarebbe stato a breve terreno di perforazioni per la ricerca di geotermia, e che a farne le spese sarebbero state le falde acquifere che oggi garantiscono l’esistenza delle terme, oltre al fatto che queste perforazioni arriveranno alla profondità di 2.000 metri (2Km) con tutto ciò che ne potrebbe conseguire anche in termini di stabilità tellurica (terremoti), a tale avvertimento, al quale è seguito un nostro documento con le relative osservazioni inviato direttamente a tutti gli organi coinvolti, anche il sindaco Terreni aveva risposto pubblicamente rassicurando noi cittadini che la sua giunta avrebbe risposto con un secco NO alla richiesta della Regione per un eventuale parere positivo sulla questione.

Ed ecco la doccia fredda… lo scorso 10 gennaio 2017 con due Determine Dirigenziali, quali

Decreto n.127 del 10-01-2017 avente ad oggetto
Art. 20 del D.Lgs. 152/2006 ed art. 48 della L.R. 10/2010. Procedimento di verifica di assoggettabilità di competenza regionale relativo al progetto di ricerca per fluidi geotermici liquidi denominato “La Fornace”, nei Comuni di Chianni, Casciana Terme – Lari e Terricciola (Provincia di Pisa); proponente: Cogeme Spa. Provvedimento conclusivo.

e

Decreto n.128 del 10-01-2017 avente ad oggetto 
Art. 20 del D.Lgs. 152/2006, Art. 48 della L.R. 10/2010. Procedimento di verifica di assoggettabilità relativo al progetto: istanza di permesso di ricerca di fluidi geotermici liquidi denominato “Soiana”, nei Comuni di Capannoli, Casciana Terme Lari, Terricciola (PI). Proponente COGEME S.p.A. Provvedimento conclusivo.

la Regione Toscana, ha deciso di bypassare oltre ai Cittadini anche i Comuni e tutti gli organi competenti e che peraltro come il nostro comune avevano avuto l’ardire (a ben vedere) di negare la concessione e in che modo lo avrebbe fatto, semplicemente hanno deciso unilateralmente “di escludere, ai sensi e per gli effetti dell’art. 20 del D.Lgs. 152/2006, dalla procedura di valutazione di impatto ambientale il progetto di ricerca per fluidi geotermici liquidi denominato “Soiana” e “La Fornace”, nei Comuni di Capannoli, Casciana Terme – Lari e Terricciola (Provincia di Pisa)”

Perciò eccoci qua davanti alla PDittatura, dove anche se i cittadini ed i comuni rispondendo ad una precisa richiesta di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) da parte della Regione Toscana negando il consenso, la Regione annulla tale richiesta e attua l’art.20 al comma 5) del D.Lgs. 152/2006

Se il progetto non ha impatti negativi e significativi sull’ambiente, l’autorità competente dispone l’esclusione dalla procedura di valutazione ambientale e, se del caso, impartisce le necessarie prescrizioni.

Ma se era così semplice perché non lo si è fatto da subito? Forse perché se anche i comuni e gli altri enti fossero stati d’accordo era più semplice renderli corresponsabili di eventuali conseguenze future, ed invece NO cara Regione ti è andata male la responsabilità resta tutta tua, o forse no? Infatti c’è ancora una possibilità di spartire le responsabilità ad esempio se i comuni decidessero di non fare ricorso contro questa decisione (a nostro parere) scellerata.

Ma il comune farà prevalere gli interessi delle popolazioni coinvolte facendo il dovuto ricorso, oppure si allineerà silenziosamente a ciò che ha deciso il PARTITO? Il sindaco Terreni sta con i cittadini oppure con il PD? Il ricorso va fatto entro 120 giorni dalla data di notifica, adesso vedremo se sceglierà di salvare la faccia o la carriera!

Nel frattempo, stayed tuned, restate attenti e date una mano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.