Ripristiniamo la dovuta sicurezza nei parchi gioco

11

La sicurezza dei parchi gioco, così titola il documento predisposto dal ministero delle attività produttive, sottotitolato “consigli pratici per l’utilizzo sicuro, la buona costruzione e l’installazione delle aree di gioco.”

A pagina 6 del documento si parla di RESPONSABILITÀ

Ogni anno, sono tanti i bambini che vengono soccorsi a causa di incidenti provocati durante l’utilizzo di attrezzature situate all’interno dei parchi gioco. Le cause possono essere attribuite, da una parte, all’istinto di scoperta e di sfida al pericolo che caratterizza
lo sviluppo psicomotorio dei bambini e dall’altra alla presenza di attrezzature fatiscenti, carenti di accorgimenti e protezioni di sicurezza o non adeguatamente sottoposte a controlli e manutenzione. Nella complessa realtà di un’area attrezzata, l’individuazione delle rispettive responsabilità, nel caso di incidenti, deve essere valutata caso per caso.

Le responsabilità, in caso di incidente, possono essere attribuite:

  • al fabbricante e/o all’importatore e/o al distributore qualora le attrezzature all’origine non siano conformi alla norme tecniche di sicurezza EN 1176 e EN 1177;
  • al personale dell’Amministrazione o al gestore che ha attrezzato l’area (Comune, scuola, centro commerciale, ecc.) nel caso di un problema legato alla non corretta installazione o manutenzione delle attrezzature;
  • agli accompagnatori (educatori o genitori) che hanno il dovere di vigilare affinché sia fatto un uso corretto e ragionevolmente prevedibile delle attrezzature messe a disposizione dei bambini.

A Pagina 7 del documento si descrive la NORMATIVA

L’assenza di specifiche leggi nazionali e comunitarie per la sicurezza delle attrezzature per parchi gioco, non deve far supporre che queste
non necessitino di regolamentazione. Esiste, infatti, l’obbligo per i produttori di immettere sul mercato solo prodotti sicuri (D.Lgs. 21 maggio 2004, n. 172), cioè prodotti che non presentino rischi per la salute degli utilizzatori o quantomeno riducano al minimo la possibilità di incorrere in un qualsivoglia rischio o pericolo. Un prodotto è considerato sicuro quando è realizzato nel rispetto delle
norme tecniche di sicurezza relative alla progettazione ed alla fabbricazione. Nel settore parchi gioco esistono norme tecniche di riferimento che costituiscono strumento a garanzia di sicurezza:

  • EN 1176 (attrezzature per aree da gioco);
  • EN 1177 (rivestimenti di superfici di aree da gioco);
  • UNI 11123:2004 (progettazione dei parchi e aree da gioco all’aperto).

Le norme tecniche di riferimento sono reperibili presso:

UNI Ente Nazionale Italiano di Unificazione
Via Battistotti Sassi, 11B
20133 Milano, Italia

www.uni.com

telefono 02.700241

Nel nostro comune di Casciana Terme Lari, abbiamo condotto un’inchiesta molto dettagliata con rilevamenti fotografici, ecco alcuni esempi:

Cari concittadini, e soprattutto cari amministratori tutti, opposizioni comprese, al momento nessuno di questi impianti gestiti dal comune risulta essere in regola con la normativa vigente, ma soprattutto a vedere lo stato, almeno apparente, delle attrezzature non sembra che vi siano attivi programmi periodici di manutenzione e controllo, vogliamo occuparci del problema, ma veramente si preferisce aspettare che avvenga un “inevitabile” incidente?

Nel frattempo questo è il documento predisposto dal ministero, è un documento veramente semplice e ne consigliamo la lettura anche ai genitori, per i quali contiene validi consigli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...