Programma elettorale in pillole…..AFFARI ESTERI

PROGRAMMA AFFARI ESTERI
E’ obiettivo prioritario salvaguardare la sovranità, l’indipendenza e l’integrità territoriale di ogni singolo Paese. Deve rispettarsi in questo quadro la sovranità territoriale, politica, alimentare, energetica, culturale e monetaria di ogni Paese; il diritto irrinunciabile alla difesa della propria indipendenza – contrastando ogni forma di colonialismo o neocolonialismo con ogni mezzo, per il raggiungimento o il mantenimento della sovranità.

  1. Contrasto ai trattati internazionali come TTIP e CETA
    Questi trattati internazionali – che nascono solo da interessi economici e commerciali – mettono a rischio i diritti sociali, la preservazione dell’ambiente, la tutela della biodiversità.
  2. Sovranità e indipendenza
    Si deve rispettare il principio dell’autodeterminazione dei popoli, la sovranità, il principio di non ingerenza negli affari interni dei singoli Paesi
  3. Un’Europa senza austerità
    Per superare le politiche di austerità e rigore che sono state imposte dai vertici dell’Unione europea, dobbiamo creare un fronte comune e arrivare ad una profonda riforma anche dell’Unione Europea
  4. Ripudio della guerra
    Deve rispettarsi il diritto alla pace, che è un diritto irrinunciabile e inalienabile di tutti i popoli
  5. Smantellamento della Troika
    L’obiettivo è quello di smantellare il MES (Fondo “Salva Stati”) e la cosiddetta “Troika”. Altro obiettivo è inoltre quello di rafforzare la cooperazione con tutti quegli organismi, come il G7 più Cina, per cambiare lo scenario internazionale
  6. Disarmo come premessa alla pace
    Dobbiamo dare attuazione all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile per l’affermazione della pace e la riduzione del traffico di armi
  7. Russia: un partner economico e strategico contro il terrorismo
    Si devono ritirare le sanzioni imposte alla Russia, per il rilancio della cooperazione proficua.
  8. Riformare la NATO
    Dobbiamo adeguare la NATO al nuovo contesto multilaterale, puntando su una politica difensiva.
  9. Risoluzione dei conflitti in Medio Oriente
    Dobbiamo far cessare gli embarghi economici che colpiscono quasi esclusivamente le popolazioni civili (Siria) e all’embargo totale di armi a tutti quei Paesi che finanziano direttamente o indirettamente il terrorismo internazionale.
  10. Nuovi scenari di alleanze per l’Italia
    Dobbiamo aumentare i rapporti economici e creare nuove alleanze strategiche (es. BRICS), al fine di promuovere una crescita politica, economica e sociale dell’Italia.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...