Comuni della Valdera e patto di stabilità

Visto quanto pubblicato sui quotidiani locali

[gview file=”https://lari5stelle.files.wordpress.com/2013/03/sif4283.pdf” height=”300px” width=”100%” save=”0″]

 

Esaminiamo i fatti:

Cos’è il patto di stabilità criticato dai sindaci della valdera?

(tratto da ragioneria dello stato) Il Patto di Stabilità Interno (PSI) nasce dall’esigenza di convergenza delle economie degli Stati membri della UE verso specifici parametri, comuni a tutti, e condivisi a livello europeo in seno al Patto di stabilità e crescita e specificamente nel trattato di Maastricht (Indebitamento netto della Pubblica Amministrazione/P.I.L. inferiore al 3% e rapporto Debito pubblico delle AA.PP./P.I.L. convergente verso il 60%).

(tratto da wiki) Il Patto di stabilità e crescita (PSC), detto anche “Trattato di Amsterdam“, è un accordo, stipulato e sottoscritto nel 1997 dai paesi membri dell’Unione Europea, inerente al controllo delle rispettive politiche di bilancio pubbliche, al fine di mantenere fermi i requisiti di adesione all’Unione Economica e Monetaria dell’Unione Europea (Eurozona) cioè rafforzare il percorso d’integrazione monetaria intrapreso nel 1992 con la sottoscrizione del Trattato di Maastricht.

In base al PSC, gli Stati membri che, soddisfacendo tutti i cosiddetti parametri di Maastricht, hanno deciso di adottare l’euro, devono continuare a rispettare nel tempo quelli relativi al bilancio dello stato, ossia:

  • un deficit pubblico non superiore al 3% del PIL (rapporto deficit/PIL < 3%);
  • un debito pubblico al di sotto del 60% del PIL (o, comunque, un debito pubblico tendente al rientro) (rapporto debito/PIL< 60%).

Tradotto in parole povere, il patto di stabilità non dipende da chi governa l’Italia, ma dall’adesione della stessa, alla comunità europea e all’euro come valuta, detto questo il patto rimarrà tale a prescindere dai viaggi che i nostri sindaci possano fare o meno verso Roma.

Dunque?

Per risolvere il problema, passando da Roma si dovrebbe andare a contestare il proprio Partito di appartenenza, visto che si ostina a mantenere una sudditanza nei confronti dell’Unione Europea, e di questo molti cittadini sono ormai stanchi, ricordiamoci che con il governo Monti sostenuto PDL e PD-L sono stati approvati il MES e Fiscal Compact.

Abbiamo già visto tutto questo, il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Una risposta a “Comuni della Valdera e patto di stabilità

  1. Pingback: Il giochino si è rotto? PD qui qualcuno mente! | M5S Casciana Terme Lari·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.